Tattoo Milano

La pratica del tatuaggio riferisce Tattoo Milano è per sua natura invasiva perché consiste nella realizzazione di un segno o di un disegno permanente sulla pelle (il tatuaggio) mediante l’iniezione di inchiostri, costituiti da pigmenti e altri ingredienti ausiliari, nel derma, lo strato più profondo della pelle. Decidere consapevolmente di tatuarsi significa sapere che se la strumentazione non è stata pulita e sterilizzata e se gli aghi non sono sterili, il pericolo di infezioni cutanee o infezioni dovute a patogeni a trasmissione ematica è molto elevato. Inoltre gli inchiostri, in particolare quelli acquistati attraverso rivenditori non ufficiali, possono contenere sostanze non ammesse (come alcune ammine aromatiche, idrocarburi policiclici aromatici, Ipa, o alcuni metalli come il piombo) e avere effetti tossici sulla persona. Per questi motivi, quando si decide di sottoporsi a un tatuaggio affinché venga fatto in condizioni di sicurezza è importante, da una parte che il tatuatore sia autorizzato, rispetti le principali norme igienico-sanitarie e acquisti i prodotti e gli strumenti da rivenditori ufficiali e dall’altra che l’utente sia a conoscenza dei possibili rischi e delle principali situazioni in cui è addirittura sconsigliato farlo.

Esistono controindicazioni. Tattoo Milano

Tattoo Milano
Tattoo Milano

Controindicazioni e situazioni in cui tatuarsi è sconsigliato dice Tattoo Milano in determinate situazioni sottoporsi a un tatuaggio può essere controindicato o sconsigliato. Tra queste: foto sensibilità malattie della pelle nevi o altre lesioni pigmentate nell’area da tatuare predisposizione ad allergie diabete anomalie cardiache condizioni  immuno soppressive o malattie che predispongono alle infezioni epilessia gravidanza allattamenti tatuaggio va evitato in caso di: assunzione di farmaci che alterano la normale riepitelizzazione della pelle somministrazione di chemioterapia in presenza di disturbi della coagulazione, tendenza a emorragie e se si assumono farmaci anticoagulanti inoltre, vi sono parti del corpo in cui è sconsigliato tatuarsi :aree in cui è stato rimosso un tatuaggio tramite laser aree che sono state sottoposte a interventi di chirurgia plastica o radioterapia nel corso dell’ultimo anno zone tatuate da meno di sei settimane cicatrici formatesi da meno di un anno.

La fase più importante è l’uso dei ferri Tattoo Milano

Quando ci si reca a farsi un tatuaggio dà Tattoo Milano è di fondamentale importanza rivolgersi a un tatuatore qualificato, in possesso dell’attestato di frequenza di uno specifico corso di formazione regionale e che operi nel rispetto dei requisiti igienico-sanitari previsti dalle linee guida del ministero della sanità per l’esecuzione di procedure di tatuaggio e piercing in condizioni di sicurezza (Circolari del ministero della Sanità n. 2.9/156 del 5.02.1998 e n. 2.8/633 del 16.07.1998). L’attrezzatura per eseguire tatuaggi comprende: dispositivo elettrico per tatuaggi, comunemente indicato come macchina per tatuaggi aghi monouso pigmenti/inchiostri materiali e contenitori monouso disinfettanti pomate cicatrizzanti post-tatuaggio apparecchiature per la sterilizzazione.

Questo è quanto dovrebbe prevedere al suo interno un esercizio autorizzato per l’attività di tatuatore, il quale deve inoltre indossare: guanti, camice e maschera protettiva monouso. pertinenti Regolamenti europei in materia di sostanze chimiche e cosmetici. La macchina per tatuaggi (o il dermografo o il dispositivo elettrico per tatuaggi) deve rispondere ai requisiti previsti di legge e possedere il marchio CEE.

Per maggiori informazioni: sailorstattoo-milano.it